Censura a Bologna: impedita presentazione de “L’inganno antirazzista” di Stelio Fergola [VIDEO]

Impedita la presentazione, impedito il dibattito. Qualche blog “cittadino” l’aveva definita addirittura una “difesa della razza ariana”, denunciando ignoranza completa sulla lettura del testo, che non tratta minimamente l’argomento e in cui la parola “ariana” manco appare.

Ma con boicottaggi e minacce intestine, i soliti ambienti hanno ottenuto l’effetto sperato: l’8 febbraio il Centro Costa Arena di Bologna non ha potuto ospitare il direttore della nostra testata, Stelio Fergola, per presentare il suo libro, “L’inganno antirazzista”, una denuncia contro il multiculturalismo e il razzismo che esso produce, nonostante i propositi ufficialmente contrari.

Ne abbiamo parlato con i dirigenti dell’Associazione L.U.C.I. (Libera Unione Culturale Italiana) che ci spiegano come l’assenza di dibattito in certi ambiti sia a Bologna quasi una regola, nonostante alcuni tra gli organizzatori – come Gualtiero Via, tra l’altro non concorde con la visione proposta dal libro – si fossero impegnati a promuoverlo anche grazie a un evento di questo tipo.

(la Redazione)

Articoli correlati

Potrebbero piacerti

Salvini – USA, perché può essere una svolta
Salvini a Washington usa parole chiare e dure: "Le risorse [...]
Landini umiliato: gli iscritti alla Cgil votano Lega
Mentre il Segretario della Cgil Maurizio Landini annuncia che il suo [...]
UE: sempre più franco-tedesca, dogmatica e ipocrita
Di nuovo un’UE a due velocità. Nel primo trimestre del [...]
Danimarca: la sinistra chiude tutti i centri profughi
Linea durissima sull'immigrazione della sinistra socialdemocratica della Danimarca. Come riporta [...]