Stupro a Bolzano: due nigeriani ricercati

Stupro a Bolzano: due nigeriani ricercati

Stupro. Ragazzina violentata, questa volta a Bolzano. La giovane di 15 anni stava tornando da scuola, prima di essere abusata lungo il fiume Isarco.

Verso 14 di lunedì 6 maggio la ragazza è stata aggredita tra i cespugli lungo la pista ciclabile, vivino alla questura. È stata soccorsa da alcuni passanti che avevano sentito le richieste di aiuto.

Lo stupro, secondo quando raccontato dalla ragazzina, sarebbe stato attuato da due ragazzi di origine africana, il cui DNA sarebbe stato rilevato dagli esami effettuati sulla vittima. Da lì, l’individuazione di due persone sospette, le cui foto segnaletiche sono state diffuse e che sono ora ricercate. Sarebbero due uomini di 22 e 27 anni.

L’ennesimo caso di violenza sessuale apre ai possibili ma anche soliti dibattiti sull’incidenza dell’immigrazione clandestina sul fenomeno, che fino alle statistiche rilevate nel 2017 era di quasi il 40%, nonostante gli stranieri abitanti il nostro Paese siano meno del 10%.

(la Redazione)

Articoli correlati

Potrebbero piacerti

Contro il “sessualmente corretto”: intervista a Nino Spirlì
Abbiamo raggiunto Nino Spirlì, scrittore e autore TV, per un'intervista [...]
Il “piano Draghi” nelle stanze dei bottoni
Mostrare gli aspetti positivi di una personalità pubblica di un [...]
Lerner chiede di “mettere al bando” i giornalisti sovranisti
La democrazia secondo Gad Lerner: mettere al bando e censurare [...]
Siamo contro l’immigrazione: è un problema?
Oltre la Linea è contro l'immigrazione di massa, e non [...]
Ultime

NOTIZIE

Seguici su

Facebook

Ultime da

Twitter