Gianni De Michelis

De Michelis, il ricordo di Stefania Craxi

Stefania Craxi, figlia dell’ex leader socialista Bettino Craxi, commenta così sui social network la scomparsa dell’ex ministro Gianni De Michelis, morto oggi all’età di 78 anni dopo una lunga malattia:

«CIAO GIANNI. COMPAGNO LEALE DI MIO PADRE E PER ME AMICO SINCERO. Apprendo con grande dolore della scomparsa di Gianni De Michelis, spentosi dopo una lunga e travagliata stagione di sofferenza trascorsa nella sua amata Venezia. Gianni, genio e sregolatezza, visionario lucido con lo sguardo sempre proteso oltre il confine, e’ stato innanzitutto un socialista generoso e coraggioso che ha saputo attraversare anche le stagioni più infami e buie della storia socialista e del paese con la schiena dritta, senza abiure, difendendo sempre il ruolo ed il primato della politica. Gianni e’ poi stato un grande uomo di governo ed un compagno leale di mio padre, nella buona e nella cattiva sorte, a cui non fece mai mancare la sua vicinanza negli anni dell’esilio tunisino. Per me e’ stato un amico sincero ed un compagno di tante battaglie di verità. La sue sferzate e le sue letture mancheranno a tutti noi ed al paese. Ciao Gianni».

Come riporta IlGiornale.it, De Michelis ha ricoperto la carica di vicepremier (1988-89), ministro socialista degli Esteri (1989-92), del Lavoro (1983-87) e delle Partecipazioni Statali (1980-83).

Malato da tempo, De Michelis negli ultimi anni ha vissuto a Venezia con suo figlio. Lo si apprende da fonti politiche a lui vicine. De Michelis è stato deputato per più legislature con il Psi ed europarlamentare con il Nuovo Psi, nonché Presidente onorario dell’Aspen Institute. Politico e accademico, è stato deputato socialista dal 1976 al 1993 nonché ministro dal 1980 al 1992. In quegli anni ha ricoperto diversi incarichi nei governi di Cossiga, Forlani, Spadolini, Fanfani, Craxi, De Mita e Andreotti.

«Gianni De Michelis é stato per tanti di noi un maestro politico, un uomo di Stato, un Socialista Democratico di valore. Con animo pieno di dolore ho appreso la sua scomparsa», ha commentato Bobo Craxi.

(la Redazione)

 

 

Articoli correlati

Potrebbero piacerti

Contro il “sessualmente corretto”: intervista a Nino Spirlì
Abbiamo raggiunto Nino Spirlì, scrittore e autore TV, per un'intervista [...]
Il “piano Draghi” nelle stanze dei bottoni
Mostrare gli aspetti positivi di una personalità pubblica di un [...]
Lerner chiede di “mettere al bando” i giornalisti sovranisti
La democrazia secondo Gad Lerner: mettere al bando e censurare [...]
Siamo contro l’immigrazione: è un problema?
Oltre la Linea è contro l'immigrazione di massa, e non [...]
Ultime

NOTIZIE

Seguici su

Facebook

Ultime da

Twitter