Sequestrata la Mare Jonio dopo lo sbarco a Lampedusa

Sequestrata la Mare Jonio dopo lo sbarco a Lampedusa

La Mare Jonio è stata sequestrata dalla Guardia di Finanza, subito dopo lo sbarco al porto di Lampedusa. Soccorsi i 49 immigrati a bordo dell’imbarcazione. Nelle prossime ore l’equipaggio della nave sarà ascoltato dalle forze dell’ordine nell’ambito dell’inchiesta di “favoreggiamento all’immigrazione clandestina”.

Di seguito la dichiarazione del Ministro dell’Interno Matteo Salvini:

“Ho informazioni, faccio il ministro: è certo che questa imbarcazione non abbia soccorso naufraghi che rischiavano di affogare ma sia inserita in un traffico di esseri umani, organizzato, concordato e programmato”.

Concorde con quanto affermato dal leader leghista è anche Luigi Di Maio, che fa eco alla legittimità del sequestro della Mare Jonio:

“Questa nave ha disobbedito alla Guardia costiera libica e ha messo a rischio la vita di 49 persone attraversando il mare fino a Lampedusa. Se le navi delle Ong non rispettano le regole bisogna fermarle perché mettono anche a rischio la vita dei migranti”

Non pienamente soddisfatto invece il sindaco di Lampedusa Totò Martello, da sempre affine a una politica immigrazionista a spese dell’isola.

(La Redazione)

Articoli correlati

Potrebbero piacerti

Prodi e Veltroni vogliono l’inciucio M5S-Pd
Romano Prodi e Walter Veltroni sono tornati protagonisti della vita [...]
M5S, coraggio: fa’ la mossa del cavallo
Il Movimento 5 Stelle è nella posizione migliore e non [...]
A Vladivostok, in Russia, la 5° edizione del Forum Economico Orientale
Dal 4 al 6 settembre in Russia a Vladivostok, nel [...]
Open Arms, Spagna: “L’Italia non può chiudere i suoi porti”
La Spagna attacca l'Italia sulla vicenda Open Arms. La vice [...]
Ultime

NOTIZIE

Seguici su

Facebook

Ultime da

Twitter