Facebook censura CasaPound: chiuse pagine di partito ed esponenti

Facebook censura CasaPound: chiuse pagine di partito ed esponenti

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

La censura di Facebook si abbatte su CasaPound. Lo rende noto tramite il suo profilo twitter il leader del partito Simone Di Stefano.

Facebook censura CasaPound: chiuse pagine di partito ed esponenti

Lo stesso Di Stefano, lamentando quello che definisce “un abuso”, si scaglia inoltre contro il nuovo governo Conte

Facebook censura CasaPound: chiuse pagine di partito ed esponenti

Una censura, quella operata dalla piattaforma di Mark Zuckerberg, che dovrebbe far riflettere. Sarebbe infatti interessante capire i motivi per i quali i profili social legati ad un movimento politico, regolarmente costituitosi e che ha ricevuto dalle istituzioni preposte l’autorizzazione a fare politica e a presentarsi alle elezioni, siano stati così di netto cancellati dalla “realtà virtuale”.

(La Redazione)

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Articoli correlati

Potrebbero piacerti

“Biloslavo fascista, via dall’Università”: a Trento avviene l’incredibile
"Biloslavo fascista". Sembra quasi una barzelletta, ma da anni è [...]
Fake news, ABC mostra un falso video sui bombardamenti in Siria
ABC News, emittente americana di proprietà del gruppo Walt Disney, [...]
La protesta dei poliziotti: “Stufi di vederci mortificati, non siamo schiavi”
"Siamo servitori, non servi", questa la sintesi della protesta dei [...]
Soros, più di 8 milioni di dollari a ong e partiti in Italia
George Soros, pioggia di milioni a ong e partiti in [...]
Ultime

NOTIZIE

Seguici su

Facebook

Ultime da

Twitter

Scroll Up