I luoghi reali del Trono di Spade (Game of Thrones)

I luoghi reali del Trono di Spade (Game of Thrones)

La magnificenza dei paesaggi e dei panorami del Trono di Spade (Game of Thrones o GoT) ha spinto molti appassionati a domandarsi quali fossero i luoghi reali delle riprese della celebre serie statunitense.

Partiamo col dire che il mondo ideato da George R. R. Martin, autore dei libri da cui è tratta la serie, spazia su due fronti: il continente Occidentale (Westeros) e quello Orientale (Essos). Ad essi corrispondo tutta una serie di ambientazioni che passano dalle coste rocciose delle Isole di Ferro  al clima arido e desertico della città di Meereen, dalla fredda e nevosa Barriera al clima temperato e mite di Dorn.

Insomma, la varietà dei paesaggi presenti ne Il Trono di Spade spazia a trecentosessanta gradi, interessando, sul piano delle riprese, luoghi reali che coinvolgono città e paesi sparsi in più continenti.

Approdo del Re

Cominciamo dalla capitale di Westeros, Approdo del Re (King’s Landing), luogo centrale da cui si snodano le trame dell’intero racconto del Trono di Spade. La località in cui si sono svolte le riprese è la Città Vecchia di Dubrovnik in Croazia, conosciuta anche come Ragusa di Dalmazia. Dove peraltro è presente il celebre trono fatto di spade fuse dal fuoco del drago Balerion il Terrore Nero.

I luoghi reali del Trono di Spade (Game of Thrones)
Approdo del Re – King’s Landing

Grande Inverno

Passiamo ora al secondo luogo per ordine di importanza: Grande Inverno (Winterfell). La dimora di casa Stark, protettori del Nord, risulta essere County Down in Irlanda del Nord. Le scene del castello sono state girate presso Stangford Castle Ward e Stangford Castle Towers, mentre il Parco degli Dei risulta essere nel vicino Tollymore Forest Park.

I luoghi reali del Trono di Spade (Game of Thrones)
Grande Inverno (Winterfell)

Roccia del Drago

Roccia del Drago (Dragonstone) è la dimora di Stannis Baratheon (prima) e Daenerys Targaryen (poi).  Si trova nella Spagna del Nord, nella località di Gaztelugatxe, poco distante da Bilbao.

I luoghi reali del Trono di Spade (Game of Thrones)
Roccia del Drago (Dragonstone)

Dorne

Anche la verdeggiante e arabesca Dorne si trova in Spagna. I suoi splendidi giardini sono situati all’Alcazar di Siviglia, in Andalusia.

I luoghi reali del Trono di Spade (Game of Thrones)
Dorne (Dorne)

Isole di Ferro

La terra natia di casa Greyjoy, luogo piovoso e angusto, sono anch’esse in Irlanda del Nord. Tra le località principali in cui si sono svolte le riprese citiamo la Baia di Larrybane e il Castello di Dunluce.

I luoghi reali del Trono di Spade (Game of Thrones)
Le Isole di Ferro (Iron Islands)

Meereen, Astapor e Yunkai

Meereen è il principale luogo di potere del Continente Orientale dove Daenerys Targaryen ha stabilito il proprio centro operativo a seguito della cacciata degli schiavisti. La città presentata nel Trono di Spade è il realtà frutto di riprese svolte in più luoghi che spaziano ancora una volta da Siviglia (per quel che riguarda l’arena dei combattimenti), oltre che a Peñíscola (Valencia). Astapor e Yunkai si trovano invece in Marocco.

I luoghi reali del Trono di Spade (Game of Thrones)
Meereen (Meereen)

Braavos

La città di Braavos, una delle Città Libere tra il Mare Stretto e il Mare dei Brividi, è anch’essa in Croazia, più precisamente le riprese sono state svolte presso la città medievale di Sibenico.

I luoghi reali del Trono di Spade (Game of Thrones)
Braavos (Braavos)

Le terre oltre la Barriera

Dulcis in fundo, tra i luoghi più significativa dell’intera serie Game of Thrones c’è certamente il territorio oltre la barriera. Le riprese sono state svolte nel Parco Nazionale di Vatnajokull, in Islanda.

I luoghi reali del Trono di Spade (Game of Thrones)
La Barriera (The Wall)

Per altri articoli sul Trono di Spade, consigliamo di proseguire al seguente link: George R.R. Martin, il mondo di Westeros e la religione.

(Fabio Sapettini)

 

Articoli correlati

Potrebbero piacerti

Bargiggia svela “I segreti del calciomercato”
Il calcio è una passione planetaria, certamente lo sport più [...]
Londra troppo pericolosa: somali rispediscono figli in Patria
A Londra i teenager britannici stanno venendo mandati dai loro [...]
Vladimir Putin: chi sarà il suo successore?
È sempre rischioso pronunciarsi in modo definitivo sulle prospettive future [...]
Sgarbi asfalta Formigli: “Io sono italiano, non europeo”
A L'aria che Tira, il critico d'arte Vittorio Sgarbi asfalta [...]
Ultime

NOTIZIE

Seguici su

Facebook

Ultime da

Twitter