Il sindaco buonista a Matteo Salvini: "Sparati"

Il sindaco buonista a Matteo Salvini: “Sparati”

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Ieri il Ministro dell’Interno Matteo Salvini si è scagliato sui social contro Ong e Pd. «Questa è l’Italia vera! Altro che la ‘staffetta’ de Partito Democratico sulla nave Ong per i diritti dei clandestini…».

Sotto a questo post, riporta Il Giornale.it, è intervenuto a gamba tesa Michele Strianese, sindaco di San Valentino di Torio e presidente della provincia di Salerno. “Ma sparati” ha commentato in maniera poco elegante il sindaco del Partito Democratico. La cosa, ovviamente, non è passato inosservata, dato il ruolo ricoperto da Strianese. A denunciare la cosa ci ha pensato la pagina Lega-Salerno, pubblicando lo screenshot sulla propria pagina social.

Il sindaco buonista a Matteo Salvini: "Sparati"

Il diretto interessato, dopo le polemiche, ha scaricato tutto sul suo staff: «Tanto clamore per nulla. Non ho scritto io sotto il post di Matteo Salvini. Purtroppo il mio profilo personale non è utilizzato soltanto da me, ma anche da familiari e collaboratori. Inoltre io firmo sempre con nome e cognome i miei post o i commenti, sia che vengono fatti con il profilo personale, che con quello istituzionale del Comune o della Provincia».

Ha poi aggiunto: «Oggi sinceramente ero impegnato per le primarie del Pd e avevo altro a cui pensare: ovviamente mi scuso per il malinteso. Anche se non condivido nulla del politico di Salvini e dei suoi modi di esprimersi, ho rispetto per quello che rappresenta dal punto di vista istituzionale».

Insomma, quando si parla di buoni sentimenti, i rappresentanti del Pd sono sempre in prima fila. Se si parla però degli avversari politici, la musica cambia, eccome.

(La Redazione)

 

 

 

 

 

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Articoli correlati

Potrebbero piacerti

Idlib sotto attacco: assalto dell’esercito regolare siriano
L'ultima settimana di gennaio è stata un calvario per i [...]
Johnson, prima mossa post Brexit: nazionalizza le ferrovie
Boris Johnson, il trionfatore della Brexit, va oltre: il premier [...]
La “Rivoluzione Francese britannica”: bye bye, EU
Rivoluzione Francese del nuovo millennio: questo è l'augurio che mi [...]
Cosa ci dicono le elezioni regionali
Così è ufficiale: dopo mesi di intensa campagna elettorale, la [...]
Ultime

NOTIZIE

Seguici su

Facebook

Ultime da

Twitter

Scroll Up