Crisi Porro

Crisi di governo, Porro: “Niente cambia, soprattutto sulla dittatura del virus”

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Sulla crisi di governo Nicola Porro stamattina su Facebook è stato piuttosto cinico: “Non c’è un solo giornale che parli seriamente della dittatura del virus, ovvero il nostro reale problema, altro che una crisi di cui non ce ne frega nulla”. E aggiunge: “Pensate davvero che risolveremo i nostri problemi con la caduta di Conte?”

Crisi Porro

Porro e il governo: “Nessuno parla di gente sempre più povera”

“Non c’è una sola riga sulla povertà ormai dilagante, sul fatto che saremo praticamente in zona rossa tutti dal 15 gennaio”. Le parole sono grosso modo queste. Il lavoro manca, la miseria avanza, e si parla di una crisi sostanzialmente inutile in cui sono coinvolti “due megalomani” come li chiama Porro durante la diretta.

D’altronde la situazione economica del nostro Paese sembra precipitare sempre di più. Questa la sintesi della diretta di Porro sulla crisi, ma anche sui vaccini e sugli USA.

Zuppa di Porro. Renzi liquida conte, conte liquida Renzi. Ma forse ora tornano insieme. IN questo titolo della Fusani c’è tutto. Intv a Mastella che ritorna statista. Per Sallusti è uno scontro tra megalamani. Corrierone durissmo con Renzi. Travaglio non l’ha presa bene e parla di topi di fogna.
Nel frattempo il governo vieta gli spostamenti tra regioni, ci richude a casa e tutti zitti. Per il corrierone non esistono #ioapro1501 ma solo una pagina, così a capocchia per spaventarci, sulle vittime del Covid. Lottieri parla della protgesta di velluto sul Giornale.
I mille contatti tra Benotti e Arcuri, di cui der Kommisar si era dimenticato anche nella citazione contro QR.
IN Alto adige buttano i vaccini perchè i snitari non se li fanno dice il Corriere dell’alto adige e ora la Pfizer non ci regala più la sesta dose.
Donald impecciato

 

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Per il PD “tutto Zaki” chi è già italiano può rimanere nelle carceri in Marocco
Barricate per l'egiziano Zaki, silenzio tombale per l'italo-marrocchina Fatima (nome [...]
La riforma della giustizia è una priorità, come quella costituzionale
Riforma della giustizia, una priorità congelata da decenni. Ieri il [...]
Lo strano concetto di “legge Anti-LGBT” dei progressisti
In Ungheria è entrata in vigore oggi la famigerata legge [...]
Brandi: “Caro minus habens, invece di criticare chi tifa Italia, impegnati tutti i giorni”
Pubblichiamo volentieri il post integrale di Matteo Brandi, che si [...]
Scroll Up

Iscriviti al nostro Canale Telegram

Non perdere le notizie veramente importanti. In un contesto di disinformazione, oscuramento della libertà di espressione da parte dei mass media, è importante avere canali alternativi di informazione.