Saviano elogia lo sfruttamento dell'immigrazione, Fusaro lo rampogna

Saviano elogia lo sfruttamento dell’immigrazione, Fusaro lo rampogna

Il panorama nazionale è ricco di figure in contrasto, a volte stereotipate, in cui due individui che incarnano opinioni contrapposte danno vita a dibattiti e contrasti che, spesso, strappano un sorriso. Don Camillo e Peppone ad esempio, ci offrono un esempio quanto mai azzeccato per comprendere al meglio la diatriba tra due differenti modi di essere e pensare. Una diatriba che tuttavia incarna da entrambe le parti una certa buona dose di sana umanità. Roberto Saviano e Diego Fusaro, non possono considerarsi alla stessa stregua dei personaggi nati dalla fantasia di Giovannino Guareschi. Soprattutto quando il primo elogia lo sfruttamento degli immigrati.

Roberto Saviano, per l’appunto, in tutta la sua attività mediatica, tenta di mostrare una quanto mai artificiosa umanità al fine di supportare una visione sociale che, spesso e volentieri, incarna l’estremo opposto. Dal canto suo Diego Fusaro, così come molti altri critici del celebre scrittore Roberto Saviano, non perde occasione di fargli notare che la sua visione del mondo è palesemente contraria ai principi che si prefigge di portare avanti.

Un recente post pubblicato da Roberto Saviano su Facebook ha attirato numerose critiche, tra cui quelle dello stesso Fusaro. Il tema trattato dallo scrittore napoletano è ancora una volta l’immigrazione, o meglio, lo sfruttamento della stessa da parte del sistema capitalistico americano.

Saviano elogia lo sfruttamento dell'immigrazione, Fusaro lo rampogna
Diego Fusaro replica a Roberto Saviano

E’ chiaro che la dialettica utilizzata da Diego Fusaro ha ormai attirato la simpatia di un gran numero di persone che, nonostante il linguaggio articolato, condivide il pensiero del filosofo torinese. L’onestà intellettuale che gli viene riconosciuta, contrapposta a un’umanità che pecca dell’attributo dell’essere disinteressata, colpisce il lettore social.

La popolarità crescente del fronte che si contrappone al fenomeno Saviano è un’ulteriore prova di quanto, in Italia, molte persone abbiano cominciato a pensare altrimenti rispetto alla dottrina globalista.

(Fabio Sapettini)

Articoli correlati

Potrebbero piacerti

Marina, nuovo Capo di Stato Maggiore: vince meritocrazia
Alla fine tutti d’accordo. Il Ministro propone, il Governo fa [...]
Russia, da Ekaterinburg una sfida al rinnovamento della produzione mondiale
Da poco si sono spenti i riflettori sul Forum Economico [...]
“Libra”, la moneta di Facebook: i privati scavalcano gli Stati
Libra: la moneta di Facebook All'interno del sistema capitalista, il [...]
Stati Uniti, rifugiato siriano piazza bomba in Chiesa cristiana
Come riportato da Breitbart, il rifugiato siriano Mustafa Mousab Alowemer, [...]
Ultime

NOTIZIE

Seguici su

Facebook

Ultime da

Twitter