Star Wars

Star Wars presenta i primi Cavalieri Jedi “Trans e non binari”

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

La follia del politicamente corretto contagia anche Star Wars – marchio ora di proprietà della Disney come tutta la Lucasfilm: come riporta Breitbart, la pagina Facebook ufficiale di Star Wars ha celebrato mercoledì il “Trans Day of Visibility” svelando i nuovi personaggi, Terec e Ceret, definiti “Cavalieri Jedi trans non binari”. “In onore di #TransDayOfVisibility”, recita la didascalia, “siamo orgogliosi di svelare una copertina esclusiva che evidenzia Terec e Ceret, Jedi trans non binari, attualmente presenti nel fumetto Marvel The High Republic. Sosteniamo le vite trans e siamo appassionati e impegnati ad ampliare la nostra rappresentazione in una galassia molto lontana”.

Star Wars sempre più politicamente corretto

Il progetto High Republic è un nuovo “sub-franchise” multimediale composto da libri per bambini, romanzi per ragazzi e adulti e fumetti destinati ad espandere l’ universo di Star Wars in tutte le nuove storie ambientate 200 anni prima della saga di Luke Skywalker e Darth Vader. Il franchise di Star Wars ha ricevuto critiche da attivisti di sinistra per la sua riluttanza a introdurre personaggi LGBTQ pienamente realizzati nei suoi film, libri e fumetti della saga di Skywalker. I personaggi LGBT di  Star Wars apparivano spesso nelle storie dei fan prima che la Disney acquistasse il marchio, ma alcuni apparivano anche in giochi per computer, romanzi e fumetti con licenza ufficiale. La volontà di aggiungere personaggi LGBT alla storica saga di Star Wars risale al 2012, quando la Disney ha acquisito la proprietà da Lucasfilm per 4 miliardi di dollari. Dall’acquisto, la Disney ha costantemente aggiunto personaggi LGBT a ogni parte del franchise. I personaggi sono considerati “cannoni” e sono quindi approvati e aggiunte permanenti alle storie di Star Wars . 

The Bad Batch

Disney+ ha lanciato il nuovissimo trailer di Star Wars: The Bad Batch di Lucasfilm, una serie animata originale che debutterà in esclusiva su Disney+. Star Wars: The Bad Batch farà il suo debutto martedì 4 maggio, con una speciale premiere della durata di 70 minuti, a cui seguiranno poi nuovi episodi ogni venerdì a partire dal 7 maggio.

The Bad Batch segue il gruppo di cloni sperimentali d’elite della Bad Batch (introdotti per la prima volta in Star Wars: The Clone Wars) mentre trovano la propria strada in una galassia in rapido cambiamento nell’immediato dopoguerra della Guerra dei Cloni. Ognuno dei membri della Bad Batch – una squadra speciale di cloni che variano geneticamente rispetto ai loro fratelli dell’Esercito dei Cloni – possiede un’eccezionale e singolare abilità che li rende soldati straordinariamente efficienti nonché un formidabile equipaggio.

(di Roberto Vivaldelli)

 

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Per il PD “tutto Zaki” chi è già italiano può rimanere nelle carceri in Marocco
Barricate per l'egiziano Zaki, silenzio tombale per l'italo-marrocchina Fatima (nome [...]
La riforma della giustizia è una priorità, come quella costituzionale
Riforma della giustizia, una priorità congelata da decenni. Ieri il [...]
Lo strano concetto di “legge Anti-LGBT” dei progressisti
In Ungheria è entrata in vigore oggi la famigerata legge [...]
Brandi: “Caro minus habens, invece di criticare chi tifa Italia, impegnati tutti i giorni”
Pubblichiamo volentieri il post integrale di Matteo Brandi, che si [...]
Scroll Up

Iscriviti al nostro Canale Telegram

Non perdere le notizie veramente importanti. In un contesto di disinformazione, oscuramento della libertà di espressione da parte dei mass media, è importante avere canali alternativi di informazione.