Renzi

Renzi: “Non c’è altra maggioranza senza Italia Viva”

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Matteo Renzi, terminate le consultazioni con il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, è chiaro: “Non c’è altra maggioranza se non quella con Italia Viva. Noi lo diciamo da settimane, ma a quanto pare siamo gli unici a dirlo”.

Renzi: “Debito buono e non debito cattivo”

Renzi ha insistito molto, come consuetudine, sul Recovery Plan, definendolo come la soluzione alla crisi e al futuro blocco dei licenziamenti. “Un intervento più imponente anche del piano Marshall”, ha pomposamente dichiarato il leader di Italia Viva. Che insiste sulla rappresentazione benefica dei cosiddetti “fondi europei” citando Mario Draghi e dichiarando la necessità di non fare “debito cattivo”, per non sperperarle.

“Non si tratta di allargare la maggioranza, si tratta di vedere se c’è una maggioranza”, prosegue Renzi rispondendo poi alle domande dei giornalisti.

Le sparate, come al solito, non mancano. Ribadendo la netta intenzione di evitare le elezioni, il leader di Italia Viva sembra essere molto insistente nel ricordare il peso del suo piccolo partito nelle sorti di qualsiasi futuro governo da qui alla fine della legislatura.

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Per il PD “tutto Zaki” chi è già italiano può rimanere nelle carceri in Marocco
Barricate per l'egiziano Zaki, silenzio tombale per l'italo-marrocchina Fatima (nome [...]
La riforma della giustizia è una priorità, come quella costituzionale
Riforma della giustizia, una priorità congelata da decenni. Ieri il [...]
Lo strano concetto di “legge Anti-LGBT” dei progressisti
In Ungheria è entrata in vigore oggi la famigerata legge [...]
Brandi: “Caro minus habens, invece di criticare chi tifa Italia, impegnati tutti i giorni”
Pubblichiamo volentieri il post integrale di Matteo Brandi, che si [...]
Scroll Up

Iscriviti al nostro Canale Telegram

Non perdere le notizie veramente importanti. In un contesto di disinformazione, oscuramento della libertà di espressione da parte dei mass media, è importante avere canali alternativi di informazione.