Zichichi a Greta: "Inquinamento è diverso da cambiamento climatico"

Zichichi a Greta: “Inquinamento è diverso da cambiamento climatico”

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

I problemi legati al clima e il movimento lanciato da Greta Thunberg sono ormai argomenti di discussione quotidiana. Il fenomeno mediatico che si è generato ha aperto a non pochi dubbi, come quelli di Giulio Tremonti, di Massimo Cacciari e dello psicologo australiano Michael Carr-Gregg. Si aggiunge alla lista il noto fisico e divulgatore scientifico Antonino Zichichi che, in un articolo uscito su “Il Giornale”, attacca il “fenomeno Greta”.

Zichichi: il clima è un problema complesso

Nel pezzo in questione, il fisico invita la giovane svedese a studiare i meccanismi di funzionamento del mondo scientifico. Tutto, dice Zichichi, ha bisogno di equazioni e prove sperimentali.

Sul problema climatico, in particolare scrive: “Il clima è un problema estremamente complesso: la Matematica ci dice che non potrà mai esistere un’equazione semplice, come quella di Newton (che regola le orbite dei pianeti intorno al Sole), per trattare matematicamente il clima. Sono necessarie almeno tre equazioni differenziali non lineari accoppiate. Il clima è un esempio di fenomeno la cui Matematica stabilisce che non ci sono soluzioni analitiche. Il che vuole dire: nessuno riuscirà mai a descrivere il clima con un’equazione estremamente semplice, come quella di Newton.

Zichichi a Greta: bene parlare di clima ma ci vogliono studi

Il professore dunque, pur sottolineando la bontà del portare alla ribalta tali temi, invita a farlo con cognizione di causa. Il monito è dunque quello a studiare e a non trattare il problema legato al clima come fosse una cosa scontata, facile o con un’interpretazione univoca.

Scrive infatti:”Per risolvere un problema bisogna anzitutto parlarne. È quello che ha fatto con enorme successo Greta. (…) Greta ha parlato di clima per attrarre l’attenzione dell’opinione pubblica mondiale. E c’è riuscita. Ma se non c’è la Logica, quindi la Matematica e poi la Scienza, cioè la prova sperimentale, il clima rimane quello che è: una cosa della quale si parla tanto, senza usare il rigore logico di un modello matematico e senza essere riusciti a ottenere la prova sperimentale che ne stabilisce il legame con la realtà”

Clima e inquinamento: due temi differenti

Si arriva infine ad una considerazione in ordine alla differenza che passa tra inquinamento e cambiamento climatico, nella quale emergono le posizioni del prof, da sempre dubbioso sul global warming:

È bene precisare che cambiamento climatico e inquinamento sono due cose completamente diverse. Legarli vuole dire rimandare la soluzione. E infatti l’inquinamento si può combattere subito senza problemi, proibendo di immettere veleni nell’aria. Il riscaldamento globale è tutt’altra cosa, in quanto dipende dal motore meteorologico dominato dalla potenza del Sole. Le attività umane incidono al livello del 5%: il 95% dipende invece da fenomeni naturali legati al Sole. Attribuire alle attività umane il surriscaldamento globale è senza fondamento scientifico. Non c’è la Matematica che permette di fare una previsione del genere.”

(La Redazione)

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Articoli correlati

Potrebbero piacerti

Galateo, ovvero l’educazione perduta: riscopriamolo
Galateo, una parola che sentiamo spesso. "Non riempire troppo il [...]
Nodi marinari: esempi e storia di una tradizione millenaria
Saper fare un nodo è una cosa che può risultare [...]
I figli sardine anti Salvini, i papà anti Berlusconi: quei flash mob revival
C'è il paese dei gilet gialli e quello delle sardine (che [...]
L’esercito Siriano avanza nei territori di Idlib occupati dai Jihadisti
Le forze governative del presidente Assad avanzano lentamente nella parte [...]
Ultime

NOTIZIE

Seguici su

Facebook

Ultime da

Twitter

Scroll Up