Omicron Pfizer propone vaccino

Omicron, 0,4% di ospedalizzati e 0,03% di morti. Ma la Pfizer propone il vaccino lo stesso

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

La Omicron sta diventando rapidamente l’apice della buffonata della triste storia del Covid, e le dichiarazioni Pfizer lo rendono ancora più evidente.

Omicron, Pfizer propone vaccino: ma i numeri sono ridicoli

È lo stesso Matteo Bassetti, uno dei virologi star per eccellenza del delirio Covid, a riportare i numeri impietosi della variante sudafricana sulla sua pagina Facebook. La letalità è inferiore allo 0,03%, il che dovrebbe essere accoppiato a ciò che già dicevano la presidente dei medici sudafricani, così come agli stessi primi conteggi effettuati in Europa sulla – in pratica – assenza di casi gravi. Stesso dicasi su Instagram, dove il virologo più sistemico al mondo dà segnali di luicidità e pubblica la tabella della possibilità di ospedalizzazione che la variante procurerebbe: 0,4%.

Omicron

Omicron non solo non ammazza (al netto di eccezioni che esistono per qualsiasi bacillo o patologia di questo pianeta e – aggiungeremmo – di questa natura), ma praticamente non fa nulla. Omicron non uccide né produce complicazioni, ma Pfizer propone il vaccino lo stesso. E Moderna non sta a guardare.

La baracca va mandata avanti a qualsiasi costo o ci sarà una fine?

Sembra che il destino delle due debba essere legato ad ogni costo, e davvero non immaginiamo quale spinosa causa spirituale motivi per la terribile Omicron tutte queste attenzioni da parte di Pfizer. Come d’altronde si palesano simili preoccupazioni da parte di tutta la stampa mainstream, della politica italiana e – manco a dirlo – della Commissione Europea. Qualcuno, in contesti non propriamente occidentali, intanto propone variabilità. Ma non sappiamo se sarà ascoltato o meno. Per l’ennesima volta.

(di Stelio Fergola)

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Covid: il “rischio zero”, ovvero la nuova età (fallace) dello spirito
Più volte, nel corso dell’ultimo anno di Covid, il rischio [...]
E adesso chiedete scusa a Trump
Si dovrebbe chiedere scusa a Donald Trump. Con un po' [...]
Addio a Donatella Raffai, storica conduttrice di “Chi l’ha visto?”
È morta oggi la storica conduttrice di Chi l'ha visto?, [...]
Hoara Borselli e “la penna” (in mancanza di contenuti)
Se a sinistra c’è chi pensa di poter “ricostruire un’egemonia [...]

Iscriviti al nostro Canale Telegram

Non perdere le notizie veramente importanti. In un contesto di disinformazione, oscuramento della libertà di espressione da parte dei mass media, è importante avere canali alternativi di informazione.