Clandestini

400 clandestini in poche ore, per gli sbarchi nessun lockdown

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Clandestini a centinaia, e in poche ore, come riporta l’ANSA di stamattina. Record che abbiamo già visto in passato. A quanto pare, per l’immigrazione di massa può proseguire indisturbata, in quel caso non c’è covid che tenga. Lampedusa è zona rossa, ma non fa niente.

Clandestini e immigrazione illegale: porte spalancate

I 400 clandestini sbarcati a Lampedusa sono riportati dall’agenzia di stampa italiana così:

Una nuova ondata di sbarchi si è registrata nei giorni scorsi a Lampedusa, dove sono approdati oltre 400 migranti nel giro di poche ore. Dopo un barcone con 215 profughi, tra cui nove donne, due minori e un neonato, sono giunti sull’isola altre tre imbarcazioni con 70, 57 e 88 persone.

Tutti sono stati trasferiti nell’hotspot di contrada Imbriacola che in questo momento ospita quasi 700 migranti. Ieri ottanta minori sono stati trasferiti sulla terraferma con il traghetto di linea per Porto Empedocle e 202 adulti sulla nave Rapsody per il periodo di quarantena. Gli altri migranti che si trovano ancora nel Centro dovrebbero essere imbarcati nelle prossime su una nave quarantena se le condizioni del mare lo consentiranno.

Il sindaco Martello fa il neutro: “Per ora la situazione regge”

“La situazione per ora regge, anche perchè i migranti sbarcati sull’isola non hanno alcun contatto con la popolazione e vengono trasferiti sulle navi quarantena”, ha dichiarato il sindaco Totò Martello.

Lampedusa, nel frattempo, è in zona rossa da giorni, a causa dell’alto numero di casi Covid. Ma si può soprassedere: per l’arrivo di clandestini non c’è mai alcuna eccezione né restrizione concepibile.

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Per il PD “tutto Zaki” chi è già italiano può rimanere nelle carceri in Marocco
Barricate per l'egiziano Zaki, silenzio tombale per l'italo-marrocchina Fatima (nome [...]
La riforma della giustizia è una priorità, come quella costituzionale
Riforma della giustizia, una priorità congelata da decenni. Ieri il [...]
Lo strano concetto di “legge Anti-LGBT” dei progressisti
In Ungheria è entrata in vigore oggi la famigerata legge [...]
Brandi: “Caro minus habens, invece di criticare chi tifa Italia, impegnati tutti i giorni”
Pubblichiamo volentieri il post integrale di Matteo Brandi, che si [...]
Scroll Up

Iscriviti al nostro Canale Telegram

Non perdere le notizie veramente importanti. In un contesto di disinformazione, oscuramento della libertà di espressione da parte dei mass media, è importante avere canali alternativi di informazione.