Opinione

L’afrofobia sta distruggendo il sogno africano

L’afrofobia sta distruggendo il sogno africano

Intervenendo all'Africa CEO Forum a Kigali, in Ruanda, il 17 maggio, la persona più ricca dell'Africa, il miliardario nigeriano Aliko Dangote, si è lamentato di dover affrontare molti più ostacoli viaggiando in Africa di quanto non facciano mai gli europei. “Devo richiedere 35 visti diversi sul mio passaporto [to travel freely across Africa]”, ha detto ...

Può Trump tenere a freno la sua base sull’aborto?

Può Trump tenere a freno la sua base sull’aborto?

Con la campagna presidenziale ben avviata negli Stati Uniti, il diritto all’aborto si preannuncia come una delle questioni cruciali delle elezioni del 2024. Il presidente Joe Biden lo ha posto in cima alla sua agenda elettorale, cercando di mobilitare gli elettori progressisti e le donne. I sondaggi hanno costantemente mostrato che la maggioranza degli americani ...

Il dono di 1 miliardo di euro da parte dell'UE danneggerà il Libano e la sua popolazione

Il dono di 1 miliardo di euro da parte dell'UE danneggerà il Libano e la sua popolazione

Il mese scorso, l’Unione Europea (UE) ha presentato un pacchetto di aiuti da 1 miliardo di euro (1,07 miliardi di dollari) per lo Stato libanese. Durante una visita a Beirut, la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen ha dichiarato che l'UE cerca di “contribuire alla stabilità socioeconomica del Libano”. I fondi andranno al ...

L'errore della narrazione del "lato sbagliato della storia".

L'errore della narrazione del “lato sbagliato della storia”.

Negli ultimi nove mesi abbiamo assistito ad uno dei casi di genocidio più ben documentati nella Striscia di Gaza. In tutto il mondo c’è stata un’enorme mobilitazione e un vero e proprio disordine in segno di protesta contro questa atrocità. Anche gli Stati Uniti hanno assistito a grandi manifestazioni e azioni di protesta contro il ...

Genocidio collaterale a Nuseirat

Genocidio collaterale a Nuseirat

L’8 giugno, l’esercito israeliano ha massacrato almeno 274 palestinesi e ne ha feriti quasi altri 700 in un raid nel campo profughi di Nuseirat, nel centro della Striscia di Gaza. I settori interessati della comunità internazionale hanno risposto con le tipiche inefficaci manovre; Il responsabile della politica estera dell'Unione Europea, Josep Borrell, ha condannato l'ultimo ...

Haiti ha bisogno di un Green New Deal, non di un altro intervento militare

Haiti ha bisogno di un Green New Deal, non di un altro intervento militare

All'inizio di quest'anno, la mia nonna paterna è morta nel nord di Haiti all'età di 94 anni. Sebbene mio padre volesse partecipare al suo funerale, ha deciso di non recarsi nel suo paese natale per paura di essere rapito o, peggio, ucciso. L'allarme di mio padre non è ingiustificato. Durante i primi mesi del 2024, ...

Spivak, la politica della pronuncia e la ricerca di una democrazia giusta

Spivak, la politica della pronuncia e la ricerca di una democrazia giusta

Gayatri Chakravorty Spivak, nota studiosa postcoloniale e intellettuale pubblica globale, è forse meglio conosciuta per il suo pezzo, “Can the subaltern speak?”, in cui sostiene che i sistemi di conoscenza d’élite filtrano le voci subalterne (gruppi emarginati) in modo che anche quando il subalterno parla, non viene ascoltato. Ora, l'ammonizione di Spivak a una giovane ...

L’assistenza internazionale all’Afghanistan deve adattarsi alla “nuova normalità”

L’assistenza internazionale all’Afghanistan deve adattarsi alla “nuova normalità”

Camion dipinti di blu, giallo e viola punteggiano l’arido vuoto di Spin Boldak, nel sud dell’Afghanistan. I loro tetti sono carichi di tutti i beni delle famiglie ritornate dal Pakistan dopo decenni di sfollamento. Centinaia di migliaia li hanno preceduti negli ultimi mesi a seguito di una sentenza secondo cui i migranti privi di documenti ...

Cosa si nasconde dietro l'ossessione dei media occidentali per il Ruanda?

Cosa si nasconde dietro l'ossessione dei media occidentali per il Ruanda?

In questi giorni, i giornali e i canali televisivi di tutta Europa sono pieni di storie negative sul mio Paese, il Ruanda, e sul suo governo. Prodotti da un consorzio internazionale di reportage composto da 17 organi di stampa – tra cui il tedesco Der Spiegel, il britannico Guardian e il francese Le Monde – ...