Opinione

Le risposte dei leader mondiali ai conflitti mettono in pericolo l’ordine mondiale basato su regole

Le risposte dei leader mondiali ai conflitti mettono in pericolo l’ordine mondiale basato su regole

Il mondo si sta dirigendo verso un luogo pericoloso in cui l’indignazione selettiva dei governi e l’applicazione “a la carte” del diritto internazionale stanno diventando la norma. Il risultato è già schiacciante: una crisi di credibilità e l’erosione della fiducia nelle istituzioni e nei governi internazionali, mettendo in pericolo l’ordine mondiale basato su regole. In ...

Ciò che i palestinesi di Gaza stanno insegnando ai musulmani di tutto il mondo

Ciò che i palestinesi di Gaza stanno insegnando ai musulmani di tutto il mondo

L’oppressione e le atrocità inflitte contro i palestinesi a Gaza ci hanno lasciato inorriditi. E in effetti, dovremmo esserlo. Tutto ciò che hanno sofferto è andato contro la dignità umana, su questo non ci sono dubbi. Eppure, qualcos’altro è stato messo in piena luce in questo periodo davvero orribile di genocidio e sfruttamento, in cui ...

Realtà o finzione?  Il piano di evacuazione israeliano per i palestinesi a Rafah

Realtà o finzione? Il piano di evacuazione israeliano per i palestinesi a Rafah

Domenica, prima della prevista invasione israeliana di Rafah, il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha rilasciato un’intervista alla ABC, un canale televisivo negli Stati Uniti. Ha risposto agli avvertimenti dei funzionari occidentali, compresi gli americani, che ciò avrebbe comportato un elevato numero di vittime civili. “Lo faremo garantendo un passaggio sicuro alla popolazione civile in ...

Putin è pronto per i colloqui sull’Ucraina, ma alle sue condizioni

Putin è pronto per i colloqui sull’Ucraina, ma alle sue condizioni

L’8 febbraio, il conduttore televisivo americano Tucker Carlson ha rilasciato un’intervista di due ore con il presidente russo Vladimir Putin. Questo è stato il primo incontro del leader russo con un giornalista occidentale dall’inizio dell’invasione russa su vasta scala dell’Ucraina nel febbraio 2022. L’intervista è stata accolta con molte prese in giro in Occidente, in ...

A Gaza la speranza è una fantasia

A Gaza la speranza è una fantasia

Volevo sbagliarmi, ma alla fine avevo ragione. Dall’inizio di ottobre sono sicuro che il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu abbia sempre avuto un obiettivo: cancellare Gaza. Spronato da un gabinetto rabbioso che crede che i palestinesi siano “parassiti” senza valore, Netanyahu ha fatto quello che sospetto abbia sempre voluto fare: rinunciare alla distruzione incrementale di ...

Le politiche migratorie dell’UE e la fine dei diritti umani in Europa

Le politiche migratorie dell’UE e la fine dei diritti umani in Europa

A gennaio, il primo ministro greco Kiriakos Mitsotakis è stato protagonista del World Economic Forum di Davos. Tra i vari temi su cui è stato chiesto di esprimersi c’è quello della migrazione. “La Grecia ha probabilmente gestito il problema migratorio meglio della maggior parte degli altri paesi europei”, ha detto con sicurezza in un’intervista con ...

La via da seguire per la Palestina: una richiesta di protezione internazionale

La via da seguire per la Palestina: una richiesta di protezione internazionale

Sulla scia della sentenza storica della Corte Internazionale di Giustizia (ICJ) secondo cui Israele è plausibilmente coinvolto in un genocidio del popolo palestinese a Gaza, tutti gli stati che sono parti della Convenzione sul genocidio hanno ora l’obbligo legale di adottare misure materiali per porre fine porre fine agli atti genocidi di Israele nella Striscia ...

Le storie positive di cui l’Afghanistan ha bisogno

Le storie positive di cui l’Afghanistan ha bisogno

Al giorno d’oggi, l’Afghanistan fa sempre più notizia sui giornali internazionali e, quando lo fa, si tratta sempre dell’ennesima tragedia. Una crisi umanitaria, un terremoto, un attacco mortale, una siccità, profughi espulsi e sofferenti. Lavoravo per Daily Outlook Afghanistan, il primo media in lingua inglese nel paese. Nella nostra piccola redazione, abbiamo riconosciuto l’impatto psicologico ...

Il narcisismo occidentale e il sostegno al genocidio di Israele vanno di pari passo

Il narcisismo occidentale e il sostegno al genocidio di Israele vanno di pari passo

Da più di quattro mesi gli Stati Uniti, il Regno Unito e altri paesi occidentali sostengono fermamente la guerra di Israele contro Gaza. Ad oggi, l’esercito israeliano ha ucciso più di 28.000 palestinesi, tra cui più di 12.000 bambini. Il 26 gennaio, la Corte internazionale di giustizia ha stabilito che “almeno alcuni degli atti e ...