robertkennedy

Robert Kennedy Jr a «VisioneTv»: «Green Pass forma di violenza»

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
«Il potere sta cercando di limitare i diritti civili e, in particolare, la libertà di parola. Ci sono molte sacche di resistenza nel mondo, in particolare negli stati rossi americani, dove la gente scende in strada. Questo è quello che dobbiamo fare, dobbiamo fare in modo che le persone abbiano accesso alla corretta informazione. Per il resto siamo nelle mani di Dio». Lo ha dichiarato Robert Kennedy Jr in un’intervista concessa a Francesco Toscano, presidente di «Ancora Italia» e volto di «VisioneTv» a margine della conferenza stampa a Milano in cui Kennedy si è espresso contro il Green Pass e il regime terapeutico-pandemico.

 

«La vaccinazione forzata è una forma di violenza sulle persone» ha rimarcato. «Ora non possiamo sapere cosa ci aspetta in futuro, ma possiamo dire che già imporre attraverso un Green Pass la vaccinazione sulle persone, che è una cosa peraltro totalmente illogica, dal momento in cui i vaccinati possono contagiare ed essere contagiati, è una forma di oppressione e di dittatura che non è accettabile. Dobbiamo continuare a combattere» ha aggiunto. «Sia mio padre che mio zio avevano deciso di combattere il complesso industrial-militare, lo stesso sistema che rappresenta anche questo potere».

L’INTERVISTA –> https://youtu.be/o4Iful6jyiY

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Tutte le balle dei media sul Russiagate: la figuraccia del Washington Post
Cinque anni dopo che la diffusione delle teoria del complotto [...]
Rampini, un anticonformista del conformismo?
Il dubbio di un Federico Rampini "anticonformista del conformismo" - [...]
Essere Lilli Gruber e non vergognarsi
Essere Lilli Gruber e non vergognarsi deve essere arduo. Per [...]
Sindrome russa: è facile incolpare Putin di tutto
Quando migliaia di migranti si sono ammassati al confine polacco-bielorusso, [...]

Iscriviti al nostro Canale Telegram

Non perdere le notizie veramente importanti. In un contesto di disinformazione, oscuramento della libertà di espressione da parte dei mass media, è importante avere canali alternativi di informazione.