Tucker Carlson

“I non vaccinati sono i nuovi Kulaki”, dice Tucker Carlson

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Tucker Carlson della FNC ha fatto un duro confronto con la collettivizzazione forzata dell’era sovietica di Stalin, dicendo che i non vaccinati sono i nuovi Kulak nell’America del presidente Biden. “Le politiche COVID di Biden sono un fallimento misurabile”, ha detto il 20 dicembre 2021, edizione di “Tucker Carlson Tonight”. “Più americani sono morti di COVID sotto Joe Biden rispetto a quelli morti sotto Donald Trump. Questo non è un punto di discussione repubblicano, è la verità, e puoi cercarlo sul sito web del CDC.”

“Quindi i consiglieri di Biden vogliono che tu guardi altrove… Stanno lavorando per creare una classe kulak – un gruppo di subumani vituperati che il resto di noi è libero di odiare e deridere, e per le cui morti è stato permesso di fare il tifo. Questi sono i non vaccinati ,” Egli ha detto.

TUCKER CARLSON: Quindi potresti non averlo notato perché le persone incaricate di distogliere la tua attenzione stanno facendo gli straordinari in questo momento, e onestamente, sono piuttosto brave nel loro lavoro, ma se ti guardi intorno, presta un po’ più di attenzione, nota che il sostegno politico di Joe Biden è in procinto di crollare completamente.

Il nuovo sondaggio Marist mostra che solo il 29% degli indipendenti sostiene Joe Biden. Questo è un numero molto brutto. Quanto è cattivo? Per prospettiva, nelle ultime elezioni, Donald Trump ha preso il 41% degli elettori indipendenti e ha perso. Quindi, se sei un consulente politico, un sondaggio che mostra un sostegno del 29% da parte di indipendenti ti manda immediatamente all’armadietto dei liquori per altra vodka. Significa che il tuo candidato perderà insieme a tutti coloro che sono collegati al tuo candidato. Stai guardando questo tsunami che si sta formando all’orizzonte puntato su di te. È terrificante.

Ma per Joe Biden, questo è solo l’inizio delle cattive notizie. Lo stesso sondaggio marista mostra Biden al 33% tra gli elettori ispanici. In altre parole, il 67% della cosiddetta comunità latina non supporta Joe Biden. È difficile persino elaborare un numero del genere. È semplicemente troppo lontano dalla visione convenzionale della politica americana. C’è un solo analista politico in questo paese che lo avrebbe previsto anche la scorsa settimana? No non c’è. L’unica cosa che abbiamo sempre saputo degli elettori latini è che sono democratici, e sono democratici perché capiscono che i repubblicani sono razzisti. Periodo. Da questo presupposto dipendono tutte le speranze per il futuro del Partito Democratico.

Ora apprendiamo che non è vero. Non è nemmeno vicino al vero. In realtà, si sta avvicinando all’opposto della verità. Quindi, come reagiranno i Democratici a questa nuova realtà? Cerca collaboratori della CNN che inizino ad attaccare gli ispanici proprio come hanno attaccato i bianchi negli ultimi anni. Hanno un nuovo nemico ora e parla spagnolo.

Nel frattempo, non puoi davvero sopravvalutare, perché è letteralmente impossibile sopravvalutare il livello di panico che un sondaggio del genere deve indurre al Comitato Nazionale Democratico. Se i Democratici non sono il partito degli elettori non bianchi, come hanno detto, probabilmente erano anche quello che pensavano di essere. Allora cosa sono?

Si scopre che i Democratici sono esattamente quello che sembrano essere. Sono il gruppo di donne bianche nevrotiche e personalmente insoddisfatte che vivono in periferia. Sai, i graziosi cartelli che vedi nei prati dei quartieri benestanti che ti dicono come le persone che vivono all’interno amano BLM e supportano Tony Fauci? Questo è il vero Partito Democratico. Non è un partito politico nazionale. È un movimento culturale di classe professionale molto poco attraente per le persone normali. In un sistema democratico funzionante, alle persone, a quei piccoli segni sui loro prati non sarebbe mai permesso di eseguire nulla perché non piacciono a nessuno.

I consiglieri intorno a Joe Biden lo capiscono perfettamente. Se questi nuovi numeri dei sondaggi sono giusti, anche se in qualche modo sono giusti, questa è la fine del Partito Democratico come maggioranza di governo. È sconcertante pensarlo.

Ma i partiti politici, come i mercati, spesso sembrano i più forti subito prima del crollo. Il problema è che in questo momento il Partito Democratico è ancora al potere, e questa è una pessima combinazione per il resto di noi. I regimi in declino tendono a diventare pericolosi. Man mano che si indeboliscono, diventano sempre più disperati e spietati. Sono stati respinti dagli elettori. La democrazia non funziona più per loro. Ciò significa che non possono più operare entro i confini democratici e sperare di rimanere al potere. Quindi, inevitabilmente, sterzano fuori da quei confini. Invece di cercare di convincere il pubblico a sostenerli, che è una democrazia, si inventano nemici interni e panico nazionale per mantenersi al comando. Ed è esattamente quello che stiamo guardando accadere in questo momento.

A partire da stasera, in questo Paese di 334 milioni di persone, non ci sono decessi confermati della variante omicron di COVID. Allo stesso tempo, proprio questo mese, molte migliaia di americani sono morti per malattie cardiache e cancro, suicidio, diabete, omicidio, overdose di droga, per non parlare di incidenti stradali, Parkinson, enfisema, Alzheimer, attacchi d’asma, soffocamento aragosta in un ristorante affollato, solo per citare alcune cause. Molte persone muoiono ancora in America, ma non muoiono di omicron. Nessuno in questo paese lo è.

Cos’è questa roba? Beh, è ​​una bufera di neve virale. Bufera di neve virale è un termine scientifico? Bene, come hai appena sentito, è stato coniato da qualcuno che si definisce uno scienziato. Ma in realtà, questo non è il modo in cui parlano gli scienziati. Gli scienziati non inventano frasi a scopo politico. Non progettano il linguaggio per essere il più spaventoso e impreciso possibile. Questa non è scienza. Questa è la politica. Questo è quello che fanno i politici.

Nel caso in cui ci siano ancora dubbi sul fatto che ciò che stai effettivamente guardando sia una campagna politica coordinata, considera per un momento chi è stato infettato da questa nuova bufera di neve virale. Il punto zero per i nuovi casi di COVID in questo momento è New York City. Quella sembra essere la città più tormentata del paese. A New York, non puoi cenare senza dimostrare di aver avuto una possibilità, se vuoi uscire di casa. A questo punto, la maggior parte dei newyorkesi lo ha fatto. L’hanno preso sia perché sono tenuti a prenderlo per vivere una vita normale nella loro città natale, sia perché gli è stato detto all’infinito dalla CNN e dalle autorità sanitarie di questo paese che se fossero stati vaccinati, non avrebbero ricevuto COVID.

Ora imparano, scusa, sto scherzando, comunque migliaia di loro hanno appena preso il COVID. Per quel che vale, non stiamo attaccando New York quando ti diciamo questo, non stiamo nemmeno attaccando i vaccini, ti stiamo solo raccontando i fatti. Questo è reale, sta accadendo ed è interessante.

Quindi quali conclusioni razionali possiamo trarre da ciò che stiamo vedendo? A questo punto nessuno. La CNN non vuole parlare dell’epidemia di COVID tra le persone vaccinate a New York. Dovrebbero correggere troppe bugie che hanno detto. In ogni caso, ci sono più elettori democratici a New York che in qualsiasi altro luogo in America, quindi non c’è motivo di mettere in imbarazzo la base del proprio partito.

Invece, la CNN e i suoi padroni nel Partito Democratico hanno identificato il vero cattivo da incolpare per questo focolaio. E saprai, anche prima che ti diciamo che non è Pfizer, non è il governo cinese. È la classe operaia americana, un gruppo ora noto come “The Unvaccinated”. Giovedì, Joe Biden ci ha informato che queste persone moriranno per quello che hanno fatto.

JOE BIDEN: Adesso è qui, si sta diffondendo e aumenterà. Per i non vaccinati, stiamo assistendo a un inverno di malattie gravi e morte se non sei vaccinato. Per se stessi, le loro famiglie e l’ospedale presto travolgeranno.

È difficile ricordare nella nostra storia che un presidente americano abbia detto qualcosa di più disonesto, più crudele o più divisivo di così. In un sistema funzionante con un’opposizione efficace, che non abbiamo, Biden non sarebbe accusato per questo. Tutto su questa affermazione, che è essenziale, riguarda questa pandemia globale, tutto è una bugia.

I non vaccinati non rappresentano una minaccia maggiore per il vaccino di quanto il vaccino rappresenti per loro. E se lo fanno, Joe Biden, perché non ci dici come si comportano? Ma non può. Nessuno può. Ecco perché non lo spiegano mai.

In effetti, ci sono molte prove che i milioni di americani che si sono ripresi da COVID e hanno un’immunità naturale sono più sicuri della maggior parte delle persone. Hanno fatto affidamento sul proprio sistema immunitario e sono stati ricompensati per questo. Joe Biden non ha mai riconosciuto l’esistenza di questi milioni di persone.

Per quanto riguarda l’affermazione di Biden secondo cui i non vaccinati stanno invadendo gli ospedali, è difficile credere che lo direbbe. In primo luogo, e più ovviamente, questi sono cittadini americani. Hanno tutto il diritto di usare gli ospedali americani. Pagano quegli ospedali. Questo è il loro paese. E a partire da stasera, non stanno travolgendo quegli ospedali, in effetti.

E a proposito, visto che siamo in tema, ecco una domanda: i non vaccinati “sommergono i pronto soccorso” più dei, diciamo, milioni di immigrati illegali che Joe Biden ha appena ammesso nel nostro paese? Travolgono gli ospedali più dei tossicodipendenti e dei malati di mente che vivono nelle nostre strade che il Partito Democratico sovvenziona così fedelmente?

No, non lo fanno. Questa è una bugia. Questa è tutta una bugia. Ed è una cosa molto spaventosa per il leader degli Stati Uniti d’America dire ad alta voce. Ma puoi capire perché lo dice. Sai cosa sta succedendo qui. Le politiche COVID di Biden sono un fallimento misurabile. Più americani sono morti di COVID sotto Joe Biden di quanti ne siano morti sotto Donald Trump. Non è un discorso repubblicano, è la verità, e puoi cercarlo sul sito web del CDC. Questa è la linea di fondo. È un numero molto difficile da ignorare.

Quindi i consiglieri di Biden vogliono che guardi altrove. E per farti guardare altrove, stanno lavorando per creare una classe kulak – un gruppo di subumani vituperati che il resto di noi è libero di odiare e deridere e per le cui morti è stato permesso di fare il tifo. Sono i non vaccinati.

Quando David Frum ti dice che dovremmo lasciar morire i non vaccinati, non è solo. Questa non è la posizione ufficiale del Partito Democratico. Se prendi il COVID e non sei vaccinato, è immorale per te andare in ospedale, lo stai sovraffollando. E abbiamo bisogno di quello spazio per le tante persone che hanno preso il vaccino COVID e ora sono malate di COVID. Lo ha detto giovedì il presidente degli Stati Uniti.

È a questo punto che, se non fosse tutto così oscuro, probabilmente ti fermeresti a ridere perché è anche davvero esilarante. Prendi il vaccino in modo che quando prendi la malattia è progettata per prevenire, hai il diritto di andare in ospedale? È da pazzi.

Il Sens. Cory Booker ed Elizabeth Warren hanno annunciato ieri di avere il COVID e ora sono in quarantena e, naturalmente, auguriamo loro il meglio, sinceramente. Ma non puoi fare a meno di notare che tra loro, Booker e Warren hanno avuto almeno sei iniezioni di vaccino e ora sono malati.

Quindi qual è la lezione qui, esattamente? Bene, la lezione che Eric Swalwell trae da tutto questo è che agli americani non vaccinati dovrebbe essere vietato per legge di volare su aeroplani nel proprio paese. Lo ha annunciato ieri sera su Twitter.

Ora le compagnie aeree non sono d’accordo con questo. Ci hanno pensato molto. Così fa ogni medico sano di mente. Anche loro. Ma Eric Swalwell, che è probabilmente il membro del Congresso fisicamente più sporco, ora si immagina un funzionario della sanità pubblica con il potere di prendere queste decisioni.

Quindi, prima di andare oltre e concedere quel potere a Eric Swalwell, probabilmente dovremmo vedere le sue cartelle cliniche. Sarebbe un po’ ironico se un ragazzo con diverse infezioni da clamidia stesse insegnando a noialtri su come tenersi al sicuro da un virus. Aspettiamo quei dati.

Nel frattempo, qualunque sia la decisione personale sul vaccino o sul COVID o sul numero di maschere che indossi, sappi cosa stai guardando qui. Questa non è una campagna di salute pubblica progettata per salvarti da una variante che non ha ucciso un solo americano confermato. Spiacente, non è così. No. Allora, cos’è questo? Questi sono gli spasmi muscolari di un partito politico morente. I responsabili stanno uscendo. Sfortunatamente, possono ancora farti del male.

(RealClearPolitics)

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
E adesso chiedete scusa a Trump
Si dovrebbe chiedere scusa a Donald Trump. Con un po' [...]
Addio a Donatella Raffai, storica conduttrice di “Chi l’ha visto?”
È morta oggi la storica conduttrice di Chi l'ha visto?, [...]
Hoara Borselli e “la penna” (in mancanza di contenuti)
Se a sinistra c’è chi pensa di poter “ricostruire un’egemonia [...]
Perché l’ossessione dei VIP di “lanciare un messaggio” in TV è ridicola
C’era una volta l’arte. E l’arte parlava da sé. Senza [...]

Iscriviti al nostro Canale Telegram

Non perdere le notizie veramente importanti. In un contesto di disinformazione, oscuramento della libertà di espressione da parte dei mass media, è importante avere canali alternativi di informazione.