Mussolini MSI Repubblica

Mussolini ha fondato l’MSI? Per “Repubblica” sì

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Mussolini avrebbe scelto l’inno dell’MSI e, di conseguenza, per Repubblica sarebbe stato quanto meno vivo alla sua fondazione. Un quotidiano che, se non ci fosse, andrebbe inventato. Non come testa giornalistica sia chiaro, ma come fumetto per farsi quattro risate senz’altro. Il titolo è inequivocabile: “Gli auguri di Fratelli d’Italia Brescia con l’Inno fascista in sottofondo”.

Si potrebbe partire dicendo che l’inno “fascista” non è, visto che Puccini a stento vide l’inizio del fascismo stesso, e  la sua composizione è del 1919. Ma facciamo finta di nulla, è Capodanno.

Repubblica e “l’inno dell’MSI per volontà di Benito Mussolini”

Mussolini, MSI, e Repubblica. Cliccando sull’articolo la situazione non migliora. Lo screen sottostante è abbastanza inequivocabile.

Mussolini MSI Repubblica

Si parla degli auguri di Fratelli d’Italia “con il sottofondo musicale dell’Inno a Roma, brano di Giacomo Puccini diventato inno ufficiale del Movimento sociale italiano per volere di Mussolini e poi sigla di ogni comizio di Giorgio Almirante. “È quanto contenuto in un video di Fratelli d’Italia Brescia che sta circolando in alcune chat di whatsapp”.

Però c’è una consolazione: l’articoletto non è a pagamento. Ma non nascondiamolo: sarebbe stato ancora più divertente. Magari anche Mussolini, l’MSI avrebbero riso in faccia all’intera redazione di Repubblica.

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Potrebbero piacerti

Crisi di governo, Porro: “Niente cambia, soprattutto sulla dittatura del virus”
Sulla crisi di governo Nicola Porro stamattina su Facebook è [...]
Governo, è una crisi inutile?
Che il governo sia ormai in crisi è un dato [...]
No, Facebook e Twitter non possono bloccare chi vogliono, anche se sono privati
“Facebook e Twitter sono aziende private e possono bloccare chi [...]
Toscano (Vox Italia): “Basta lockdown, governo distrugge economia”
«Prima gialli, poi arancioni, poi chissà, seguendo un improbabile e [...]
Scroll Up