Tutto quello che devi sapere sulla CAF Africa Cup of Nations 2023

Daniele Bianchi

Tutto quello che devi sapere sulla CAF Africa Cup of Nations 2023

L’attesissima Coppa delle Nazioni Africane (AFCON) 2023 della Confederazione del Calcio Africano (CAF) inizierà il 13 gennaio in Costa d’Avorio, dove si prevede che le più grandi stelle del continente brilleranno dopo un’impressionante prestazione per i rispettivi club e per la squadra Mondiali del Qatar 2022.

Il torneo vanta cinque squadre del torneo in Qatar, con i semifinalisti del torneo mondiale – il Marocco – i favoriti per diventare campioni d’Africa.

Ecco cosa devi sapere sul prossimo AFCON:

Chi sono i padroni di casa?

La Coppa d’Africa si svolge per la seconda volta in Costa d’Avorio.

Le partite si terranno in sei stadi di cinque città.

La capitale, Abidjan, offre due sedi: lo stadio Felix Houphouet-Boigny e lo stadio Alassane Ouattara, che ospiterà anche la finale.

Yamoussoukro, Bouake, Korhogo e San Pedro ospiteranno le restanti partite.

Quali squadre si sono qualificate?

  • Gruppo A – Costa d’Avorio, Nigeria, Guinea Equatoriale e Guinea-Bissau
  • Gruppo B – Egitto, Ghana, Capo Verde e Mozambico
  • Gruppo C – Senegal, Camerun, Guinea e Gambia
  • Gruppo D – Algeria, Burkina Faso, Mauritania e Angola
  • Gruppo E – Tunisia, Mali, Sud Africa e Namibia
  • Gruppo F – Marocco, Repubblica Democratica del Congo, Zambia e Tanzania

Quando sono le partite di apertura?

La Costa d’Avorio affronterà la Guinea-Bissau nella partita di apertura allo stadio Alassane Ouattara di Abidjan, il 13 gennaio nel Gruppo A. Il calcio d’inizio è alle 20:00 GMT.

La nazione ospitante si concentrerà sulla prima giornata, ma successivamente ci saranno un minimo di due partite al giorno durante la fase a gironi.

Nella seconda giornata, la Nigeria affronterà la Guinea Equatoriale alle 14:00 GMT per completare il primo turno di partite del Gruppo A, con la partita che si giocherà nuovamente allo stadio Alassane Ouattara.

Abidjan rimane il fulcro delle prossime due partite della giornata, quando l’Egitto incontrerà il Mozambico prima che il Ghana aprirà contro Capo Verde. Entrambe le partite del Gruppo B si giocheranno quel giorno allo stadio Felix Houphouet-Boigny, con orari di inizio rispettivamente alle 15:00 GMT e alle 20:00 GMT.

Come funziona la fase a gironi?

Le prime due squadre di ogni girone e le quattro migliori terze classificate accederanno agli ottavi di finale.

Verranno eliminate dal torneo le ultime squadre e le due peggiori terze classificate di ogni girone.

Come funziona la fase a eliminazione diretta?

Ci saranno tre giorni di riposo a partire dal 24 gennaio prima dell’inizio degli ottavi di finale.

Ecco come appaiono le ultime 16 tappe:

  • Vincitrice del Gruppo D vs terza classificata del Gruppo B/E/F
  • Seconda classificata del girone A vs seconda classificata del girone C
  • Vincitrice del Gruppo A vs terza classificata del Gruppo C/D/E
  • Seconda classificata del Gruppo B contro seconda del Gruppo F
  • Vincitrice del Gruppo B vs terza classificata del Gruppo A/C/D
  • Vincitrice del Gruppo C vs terza classificata del Gruppo A/B/F
  • Vincitori del Gruppo E vs secondi classificati del Gruppo D
  • Vincitori del Gruppo F vs secondi classificati del Gruppo E
Mohamed Salah ha perso l'ultima finale contro l'Egitto

Chi sono i vincitori del passato?

L’Egitto è il vincitore record nella storia dell’AFCON con sette titoli. Si sono classificati secondi anche più recentemente, nel 2017 e nel 2021.

Il Camerun è la seconda squadra di maggior successo con cinque vittorie.

Il Ghana ha alzato il trofeo in quattro occasioni, ma non dal 1982. Ciò, tuttavia, irriterà comunque i suoi rivali dell’Africa occidentale, la Nigeria, che hanno rivendicato il titolo tre volte.

I paesi ospitanti Costa d’Avorio, Algeria (vincitrice nel 2019) e Repubblica Democratica del Congo hanno ottenuto due vittorie ciascuna.

Il Senegal sta difendendo il suo unico titolo in Coppa d’Africa, mentre il Marocco, la nazione con il ranking più alto, è stato incoronato vincitore solo una volta, nel 1976. Tunisia, Zambia, Sudan, Etiopia, Sud Africa e Repubblica del Congo hanno anche alzato il titolo in un’occasione.

Chi sono i favoriti?

Il Marocco, semifinalista della Coppa del Mondo, è chiaramente il favorito mentre cerca di porre fine a un’attesa di quasi 40 anni per il suo secondo titolo AFCON.

I vincitori del 1976 sono la squadra con il punteggio più alto del torneo.

Si prevede che i campioni in carica del Senegal e la squadra che hanno sconfitto nell’ultima edizione, l’Egitto, saranno le squadre che li spingeranno più vicino.

La Nigeria vanta la rosa più approfondita.

A quanto ammonta il premio in denaro?

Il montepremi per i vincitori della Coppa d’Africa 2023 aumenterà del 40%.

I vincitori dell’ultima edizione in Costa d’Avorio riceveranno 5,5 milioni di sterline (7 milioni di dollari).

I secondi classificati riceveranno 3,165 milioni di sterline (4 milioni di dollari), mentre ciascuno dei due semifinalisti riceverà 1,979 milioni di sterline (2,5 milioni di dollari) e i quattro quarti di finale riceveranno 1,029 milioni di sterline (1,3 milioni di dollari) ciascuno.

Dove si possono vedere le partite?

Gli elenchi globali sono disponibili su livesoccertv.com.

Daniele Bianchi

Daniele Bianchi, nativo di Roma, è il creatore del noto sito di informazione Oltre la Linea. Appassionato di giornalismo e di eventi mondiali, nel 2010 Daniele ha dato vita a questo progetto direttamente da una piccola stanza del suo appartamento con lo scopo di creare uno spazio dedicato alla libera espressione di idee e riflessioni. La sua mission era semplice e diretta: cercare di capire e far comprendere agli altri ciò che sta effettivamente succedendo nel mondo. Oltre alla sua attività di giornalista e scrittore, Daniele investe costantemente nell'arricchimento della sua squadra, coinvolgendo professionisti con le stesse passioni e interessi.