Guerra Russia-Ucraina: elenco degli eventi chiave, giorno 678

Daniele Bianchi

Guerra Russia-Ucraina: elenco degli eventi chiave, giorno 678

Ecco la situazione martedì 2 gennaio 2024.

Battagliero

  • Il presidente russo Vladimir Putin ha promesso di intensificare gli attacchi contro l’Ucraina dopo che il bilancio delle vittime è salito a 25 nel raid senza precedenti di sabato nella città russa di Belgorod, non lontano dal confine. Mosca ha incolpato Kiev per l’attacco di Belgorod, avvenuto il giorno dopo che la Russia aveva lanciato circa 158 missili e droni sulle città ucraine uccidendo 30 persone a Kiev e altrove.
  • L’Ucraina ha celebrato una giornata di lutto per l’attacco di venerdì, il più mortale contro la capitale da quando la Russia ha iniziato la sua invasione su vasta scala nel febbraio 2022, mentre altri cinque corpi sono stati recuperati dalle macerie di Kiev.
  • I sistemi di difesa aerea dell’Ucraina hanno distrutto 87 dei 90 droni lanciati sul Paese dalla Russia, alcuni dei quali avevano preso di mira le infrastrutture portuali di Odessa. Oleh Kiper, capo dell’amministrazione militare della regione, ha detto che un ragazzo di 15 anni è stato ucciso e sette persone sono rimaste ferite dopo che i detriti di uno dei droni hanno colpito un edificio residenziale nella città meridionale.
  • Secondo i funzionari, attacchi di droni e colpi di artiglieria hanno ucciso tre persone anche nelle regioni ucraine di Kherson, Kharkiv e Sumy.
  • Quattro persone sono state uccise dal fuoco dell’artiglieria nella città orientale di Donetsk occupata dai russi, secondo Denis Pushilin, il capo della regione di Donetsk installato dai russi, aggiungendo che 14 persone sono rimaste ferite.
  • Una persona è stata uccisa e un’altra ferita nel bombardamento nella città russa di confine di Shebekino, ha detto il governatore regionale Vyacheslav Gladkov.
Daniele Bianchi

Daniele Bianchi, nativo di Roma, è il creatore del noto sito di informazione Oltre la Linea. Appassionato di giornalismo e di eventi mondiali, nel 2010 Daniele ha dato vita a questo progetto direttamente da una piccola stanza del suo appartamento con lo scopo di creare uno spazio dedicato alla libera espressione di idee e riflessioni. La sua mission era semplice e diretta: cercare di capire e far comprendere agli altri ciò che sta effettivamente succedendo nel mondo. Oltre alla sua attività di giornalista e scrittore, Daniele investe costantemente nell'arricchimento della sua squadra, coinvolgendo professionisti con le stesse passioni e interessi.