Formula 1: Lewis Hamilton lascerà la Mercedes per la Ferrari nel 2025

Daniele Bianchi

Formula 1: Lewis Hamilton lascerà la Mercedes per la Ferrari nel 2025

Il sette volte campione del mondo di Formula 1 Lewis Hamilton lascerà la Mercedes alla fine di questa stagione e si unirà alla Ferrari con un accordo pluriennale, hanno confermato entrambi i team di Formula 1.

La Mercedes ha annunciato la partenza del britannico alla fine della stagione in corso in un comunicato seguito subito dopo da quello della Ferrari, che ha confermato la sua firma giovedì.

La Ferrari ha detto che il pilota britannico ha concordato un contratto pluriennale. Correrà questa stagione per la Mercedes, che ha affermato di aver “attivato un’opzione di rescissione nel suo contratto”.

La mossa ha inviato onde d’urto in tutta la Formula 1, simili a quelle causate dal passaggio di Hamilton dalla McLaren alla Mercedes per la stagione 2013.

Hamilton ha dominato la F1 dal 2014 al 2020 con la squadra tedesca, vincendo sei dei suoi sette titoli mondiali con la Mercedes e eguagliando il record stabilito dall’ex pilota della Ferrari Michael Schumacher.

La Ferrari ha cercato di ingaggiare il pilota britannico per anni, ma le loro precedenti offerte sono state rifiutate perché riteneva che la Mercedes gli offrisse una strada migliore verso il successo.

“La Scuderia Ferrari è lieta di annunciare che Lewis Hamilton si unirà al team nel 2025, con un contratto pluriennale”, hanno affermato i campioni del record di F1.

Hamilton si unirà a Charles Leclerc nella formazione Ferrari per il 2025, mentre l’attuale pilota della Ferrari Carlos Sainz ha annunciato che lascerà la squadra alla fine della stagione 2024.

Daniele Bianchi

Daniele Bianchi, nativo di Roma, è il creatore del noto sito di informazione Oltre la Linea. Appassionato di giornalismo e di eventi mondiali, nel 2010 Daniele ha dato vita a questo progetto direttamente da una piccola stanza del suo appartamento con lo scopo di creare uno spazio dedicato alla libera espressione di idee e riflessioni. La sua mission era semplice e diretta: cercare di capire e far comprendere agli altri ciò che sta effettivamente succedendo nel mondo. Oltre alla sua attività di giornalista e scrittore, Daniele investe costantemente nell'arricchimento della sua squadra, coinvolgendo professionisti con le stesse passioni e interessi.