Vox Italia

L’appello di Vox Italia: “Conte a casa, ora andiamo a votare”

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa firmato da Vox Italia in merito alla situazione politica italiana. 

Apprendendo dalle agenzie stampa la notizia delle dimissioni del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, scrivono in una nota Francesco Toscano, Giuseppe Sottile e Marco Pipino, chiediamo che il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella prenda finalmente atto della situazione politica e di una maggioranza che non c’è più, consentendo agli italiani di andare a votare. Si chiama democrazia. In tutta Europa il 2021 è un anno di elezioni e non c’è alcun motivo reale per non andare al voto: chi usa la scusa del virus per cercare evitare le urne, evidentemente, teme il giudizio dei cittadini e di essere spazzato via.

Il voto eviterà agli italiani di assistere all’indegno mercato delle vacche a cui abbiamo assistito nelle ultime settimane, e che ha visto l’uso, come ricostruzioni giornalistiche hanno acclarato e subito smentite da Palazzo Chigi, persino dei Servizi segreti della Repubblica al fine di raccattare qualche voto in più per salvare una maggioranza che non è più tale. Vox Italia chiede pertanto che si vada a votare il prima possibile.

Come riporta l’Ansa, l’Ufficio Stampa della Presidenza della Repubblica comunica il calendario delle consultazioni che inizieranno nel pomeriggio di mercoledì 27 gennaio dopo la celebrazione mattutina del «Giorno della Memoria» al Quirinale. Di seguito il calendario:

MERCOLEDI’ 27 GENNAIO – ore 17:00 Presidente del Senato della Repubblica, Sen. Avv. Maria Elisabetta Alberti Casellati – ore 18:00 Presidente della Camera dei deputati, On. Dott. Roberto Fico

GIOVEDI’ 28 GENNAIO (MATTINA) – ore 10.00 Gruppo Parlamentare «Per le Autonomie (SVP-PATT, UV)» del Senato della Repubblica – ore 10.30-12.30 e ore 16.00-16.45 Rappresentanti dei gruppi Misti del Senato della Repubblica e della Camera dei deputati

GIOVEDI’ 28 GENNAIO (POMERIGGIO) – ore 16.45 Gruppo Parlamentare «Liberi e Uguali» della Camera dei deputati – ore 17.30 Gruppi Parlamentari Italia Viva – PSI del Senato della Repubblica e Italia Viva della Camera dei deputati – ore 18.30 Gruppi Parlamentari «Partito Democratico» del Senato della Repubblica e della Camera dei deputati La mattina del 29 gennaio si svolgerà la Cerimonia di inaugurazione dell’Anno Giudiziario della Corte Suprema di Cassazione. Le consultazioni seguiranno nel pomeriggio

VENERDÌ 29 GENNAIO (POMERIGGIO) – ore 16.00 Gruppi Parlamentari «Fratelli d’Italia» del Senato della Repubblica e della Camera dei deputati Gruppi Parlamentari «Forza Italia – Berlusconi Presidente – UDC» del Senato della Repubblica e «Forza Italia Berlusconi Presidente» della Camera dei deputati Gruppi Parlamentari «Lega – Salvini Premier» del Senato della Repubblica e della Camera dei deputati Rappresentanti delle componenti «Idea e Cambiamo» del Gruppo Misto del Senato della Repubblica e «Noi con l’Italia – USEI – e Cambiamo» del Gruppo Misto della Camera dei deputati. – ore 17.00 Gruppi Parlamentari «Movimento 5 Stelle» del Senato della Repubblica e della Camera dei deputati

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Per il PD “tutto Zaki” chi è già italiano può rimanere nelle carceri in Marocco
Barricate per l'egiziano Zaki, silenzio tombale per l'italo-marrocchina Fatima (nome [...]
La riforma della giustizia è una priorità, come quella costituzionale
Riforma della giustizia, una priorità congelata da decenni. Ieri il [...]
Lo strano concetto di “legge Anti-LGBT” dei progressisti
In Ungheria è entrata in vigore oggi la famigerata legge [...]
Brandi: “Caro minus habens, invece di criticare chi tifa Italia, impegnati tutti i giorni”
Pubblichiamo volentieri il post integrale di Matteo Brandi, che si [...]
Scroll Up

Iscriviti al nostro Canale Telegram

Non perdere le notizie veramente importanti. In un contesto di disinformazione, oscuramento della libertà di espressione da parte dei mass media, è importante avere canali alternativi di informazione.