Ucraina: dopo Al Bano anche Toto Cutugno finisce sulla lista nera

Ucraina: dopo Al Bano anche Toto Cutugno finisce sulla lista nera

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Dopo Al Bano, ora anche Toto Cutugno finisce sulla lista nera di Kiev. L’accusa, promossa da un gruppo di deputati ucraini, è, anche stavolta, quella di essere un “agente d’appoggio” alla guerra della Russia in Ucraina. La richiesta è stata presentata direttamente allo SBU, il servizio segreto ucraino. Tale accusa segnala Toto Cutugno come nemico nazionale da parte di Kiev.

Toto Cutugno, pietra miliare dell’italianità e della “canzone italiana” nell’Est Europa, è conosciuto soprattutto per il singolo L’italiano. Da anni in auge negli ex paesi sovietici, ha tuttora in programma il prossimo 23 marzo un concerto presso la capitale ucraina.

A questo punto è lecito domandarsi se Adriano Celentano sarà la prossima vittima del governo ucraino.

(La Redazione)

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Articoli correlati

Potrebbero piacerti

“Biloslavo fascista, via dall’Università”: a Trento avviene l’incredibile
"Biloslavo fascista". Sembra quasi una barzelletta, ma da anni è [...]
Fake news, ABC mostra un falso video sui bombardamenti in Siria
ABC News, emittente americana di proprietà del gruppo Walt Disney, [...]
La protesta dei poliziotti: “Stufi di vederci mortificati, non siamo schiavi”
"Siamo servitori, non servi", questa la sintesi della protesta dei [...]
Soros, più di 8 milioni di dollari a ong e partiti in Italia
George Soros, pioggia di milioni a ong e partiti in [...]
Ultime

NOTIZIE

Seguici su

Facebook

Ultime da

Twitter

Scroll Up