Ppe, gli immigrazionisti contro Orbàn: "Minaccia valori europei"

Ppe, gli immigrazionisti contro Orbàn: “Minaccia valori europei”

Nel Ppe c’è chi vuole cacciare Viktor Orbàn. Nei giorni scorsi, il blocco dei paesi nordici, capeggiati da sigle come il Partito moderato svedese, ha avviato formalmente una richiesta di espulsione di Fidesz, il partito di Viktor Orbán. Come racconta IlSole24Ore, la goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata il lancio di una campagna mediatica per raccontare ai cittadini ungheresi le trame di Bruxelles sui flussi di migranti. Campagna che prende di mira Juncker e il finanziere George Soros che il premier magiaro si è rifiutato di ritirare su richiesta dell’Ue.

Nelle ultime ore, leader di Fidesz ha annunciato l’incontro coi polacchi di ‘Diritto e giustizia’ che a Bruxelles sono nel gruppo Ecr (conservatori e riformisti) con Fratelli d’Italia. «Il partito popolare europeo vuole cacciare Orban, il presidente ungherese, per le sue posizioni di contrasto all’immigrazione illegale e per la battaglia che fa contro lo speculatore Soros – ha detto la leader di FdI Giorgia Meloni -. Nel nostro gruppo europeo dell’Ecr, quello dei sovranisti e conservatori, queste battaglie sono delle medaglie, non delle colpe. Felice che Orban stia pensando di abbandonare il Ppe della Merkel per aderire alla sua casa naturale dell’Ecr insieme a Fratelli d’Italia».

Orbàn atteso in Polonia. Vicino l’addio al Ppe

Come spiega il Fatto Quotidiano, l’incontro coi conservatori polacchi è stato anticipato dallo stesso Orban all’emittente ungherese Kossuth radio. «Sarò domenica in Polonia», ha detto, dopo aver già dichiarato che, nel caso di un’uscita dal Ppe, «il primo posto in cui avviare colloqui sarebbe la Polonia dove il partito al potere non è membro del Ppe“. «Io – ha aggiunto il premier ungherese – preferirei riformare il Ppe perché le forze anti-immigrazione come le nostre avessero lì il loro spazio, ma chiaramente se noi dobbiamo prendere in considerazione qualcos’altro, è anzitutto con la Polonia che negozieremo».“I politici filo-migranti ci hanno attaccato nel Ppe» ha sottolineato Orbàn.

Contro l’espulsione di Orbàn dal Ppe si è schierato anche il leader di Forza Italia ed ex Presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi.

(La Redazione)

 

 

 

 

Articoli correlati

Potrebbero piacerti

Lega-Russia, l’ombra dei servizi: parla La Grassa [VIDEO]
Nel video che vi proponiamo, il professor Gianfranco La Grassa e [...]
L’odio razziale di Hollywood contro i bianchi
Hollywood è pervasa dall'odio razziale per gli uomini bianchi, niente [...]
Il Cremlino e le bufale di Buzzfeed: “Mai dato soldi a politici italiani”
Interpellato dall'Agi, il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, smonta l'inchiesta [...]
Stati Uniti, si parla di default americano: ma è possibile?
Negli Stati Uniti, è stata recentemente lanciata una notizia del [...]
Ultime

NOTIZIE

Seguici su

Facebook

Ultime da

Twitter