Ecco i Dream Machine, la band che fa infuriare i progressisti d'America

Ecco i Dream Machine, la band che fa infuriare i progressisti d’America

I Dream Machine sono un progetto musicale del musicista americano Matthew Melton originario di Memphis, Tennessee e di sua moglie, Doris Melton. Meglio conosciuto per essere cantante e chitarrista dei Warm Soda, Melton ha dato vita a questo progetto musicale nel 2017 con il quale ha pubblicato due LP: The Illusion (2017, Castle Face Records, CF-089; Fuzz City Records, FUZZ 013) e Breaking The Circle – CD/LP (2017, Fuzz City Records, FUZZ 014).

I Dream Machine, oltre a coniugare un superlativo mix di power pop, pop psichedelico e garage, sono anche un il gruppo più odiato dai liberal d’America. La loro colpa? Non essersi adeguati al politicamente corretto imperante, soprattutto nell’autoreferenziale scena musicale, chiusa, bigotta, che mal sopporta le menti libere dagli schemi. Il 23 giugno 2017, la Castle Face Records ha annunciato tramite la sua pagina Facebook di aver lasciato la band a causa delle opinioni espresse da Doris e Matthew Melton nella corso della loro intervista con il sito web francese Still In Rock risalente al maggio 2017.

 

Cos’avranno dichiarato questi due musicisti di così tanto scandaloso da far così arrabbiare i liberali? «Quello che mi fa incazzare – ha spiegato Doris – nel mondo della musica è che le ragazze sono diventate per lo più meduse pigre e stanno mettendo in piedi queste orribili band femministe solo per cercare di “mostrare agli uomini quello che hanno”. Questa mentalità le ha rese deboli. Non sanno nemmeno come suonare i loro strumenti! Faranno canzoni sull’essere “sessualmente aggredite” o sull’aborto. Sono fottutamente ritardate, si stanno mettendo ridicole. Se gli uomini lo facessero sarebbero crocifissi! Questo è il desiderio di una supremazia di genere sotto l’aspetto di “uguali diritti”. Che cosa è successo alle incredibili cantanti femminili dei tempi passati con vero talento, che cantavano di voler trovare vero amore e di voler essere una brava donna?».

In un altro video, ha definito il femminismo «peggio del cancro» e un pericolo per l’umanità.

Le loro opinioni fuori dal coro toccano però altre tematiche come l’immigrazione di massa e il sostegno al Presidente Donald Trump. Per questo motivo sono stati intervistati anche da Fox News

(di Roberto Vivaldelli)

Articoli correlati

Potrebbero piacerti

Bargiggia svela “I segreti del calciomercato”
Il calcio è una passione planetaria, certamente lo sport più [...]
Londra troppo pericolosa: somali rispediscono figli in Patria
A Londra i teenager britannici stanno venendo mandati dai loro [...]
Vladimir Putin: chi sarà il suo successore?
È sempre rischioso pronunciarsi in modo definitivo sulle prospettive future [...]
Sgarbi asfalta Formigli: “Io sono italiano, non europeo”
A L'aria che Tira, il critico d'arte Vittorio Sgarbi asfalta [...]
Ultime

NOTIZIE

Seguici su

Facebook

Ultime da

Twitter