Caso Aquarius, la Spagna accoglierà la nave

Caso Aquarius, la Spagna accoglierà la nave

Con un comunicato ufficiale, il governo spagnolo ha ufficialmente annunciato di essersi offerto di accogliere la nave Aquarius a Valencia, in Spagna.

È nostro dovere aiutare per evitare una catastrofe umanitaria e offrire un porto sicuro a queste persone.

Si legge testualmente. Insomma, una vittoria di Salvini e della linea dura. Una battaglia, certo, perché la guerra sarà lunghissima.

Anzitutto perché anche lo sbarco in Spagna ha dei contorni di illegalità, visto che lontanissimo dalle acque dove avvenuto il recupero dei “profughi” (virgolettato non casuale). Questo sebbene la Aquarius batta bandiera di Gibilterra.

E in secondo luogo perché il futuro deve portare gli Stati europei a far cessare, una volta e per sempre, questa follia: si agli aiuti e allo sviluppo dei popoli in difficoltà, no all’importazione di schiavi.

Speriamo sia l’inizio di un’inversione di tendenza.

(la Redazione)

Articoli correlati

Potrebbero piacerti

Perché gli 800mila “libici” non scapperanno da nessuna guerra
Con la ripresa delle ostilità in Libia, gli immigrazionisti hanno [...]
Trump spedisce gli immigrati nelle città dei progressisti
Come spiega Gli Occhi della Guerra, il Presidente Donald Trump [...]
Clamoroso a Malmö! Primo mese senza spari in 3 anni
Ebbene sì. Malmö, area multiculturale svedese, finalmente ha il suo [...]
Danimarca, guerra multietnica: 23 arresti. Media in silenzio
Siamo in Danimarca. E' possibile che un gesto provocatorio scateni [...]
Ultime

NOTIZIE

Seguici su

Facebook

Ultime da

Twitter