L'ex agente della CIA: "Grave violazione degli USA in Siria"

L’ex agente della CIA: “Grave violazione degli USA in Siria”

“Gli Stati Uniti sono in Siria a sostenere illegalmente i ribelli contro un governo legittimo e internazionalmente riconosciuto. Il governo legittimo invia il suo esercito per scacciare i ribelli dal suo territorio e gli Stati Uniti lo definiscono un attacco “non provocato” vendicandosi con attacchi aerei che uccidono 100 soldati siriani”- Lo ha affermato l’ex ufficiale della CIA Philip Giraldi.

“C’è qualcosa di gravemente sbagliato, in quanto gli Stati Uniti non hanno interessi reali in Siria e sono solo intenzionati a rimuovere il suo presidente, il che destabilizzerebbe ancora di più la situazione per il sofferente popolo siriano”.

(di Roberto Vivaldelli)

Articoli correlati

Potrebbero piacerti

Per una giustizia italiana meno “liberale”
Lo stato della giustizia italiana riflette perfettamente alcune dinamiche che [...]
Ecco chi è Juan Guaidò, il golpista al servizio di Washington
Chi è veramente Juan Guaidò, l'autoproclamato Presidente ad interim del [...]
Censura a Bologna: impedita presentazione de “L’inganno antirazzista” di Stelio Fergola [VIDEO]
Impedita la presentazione, impedito il dibattito. Qualche blog "cittadino" l'aveva [...]
“L’UE? Si dissolverà come l’Unione Sovietica”: la previsione di George Soros
La «maggioranza addormentata degli europeisti» deve «svegliarsi» prima che l'Unione [...]
Ultime

NOTIZIE

Seguici su

Facebook