Perché l’immigrazione è il male: lo spiegò Roy Beck [VIDEO]

Nel 2010 il giornalista statunitense Roy Beck spiegò i motivi dei mali dell’immigrazione di massa: come questa sia contraria alla solidarietà, allo sviluppo di ogni Paese, come approfondisca le tensioni tra i popoli. Come? Utilizzando delle gomme da masticare come modello interpretativo, visibile nel video.

Perché l'immigrazione è il male: lo spiegò Roy Beck [VIDEO]

Beck è stato fondatore, nel 1997, di NumbersUSA, organizzazione che si batte da anni per diminuire i flussi migratori negli USA: un fenomeno sostenuto o comunque contrastato meno dai politici del Congresso, nonostante le leggi in materia siano molto più severe di quelle italiane.

Il discorso è diventato popolare negli anni successivi, tanto da essere ormai un punto di riferimento per chi lotta ogni giorno contro gli sfruttamenti, le deportazioni di massa, il diritto dei Paesi a una sovranità. Ci sentiamo dunque di riproporlo, convinti anche che la sua notevole semplicità esplicativa chiarirà le idee ai molti, troppi, ancora indecisi sull’argomento.

(di Stelio Fergola)

Articoli correlati

Potrebbero piacerti

Perché gli 800mila “libici” non scapperanno da nessuna guerra
Con la ripresa delle ostilità in Libia, gli immigrazionisti hanno [...]
Trump spedisce gli immigrati nelle città dei progressisti
Come spiega Gli Occhi della Guerra, il Presidente Donald Trump [...]
Clamoroso a Malmö! Primo mese senza spari in 3 anni
Ebbene sì. Malmö, area multiculturale svedese, finalmente ha il suo [...]
Danimarca, guerra multietnica: 23 arresti. Media in silenzio
Siamo in Danimarca. E' possibile che un gesto provocatorio scateni [...]
Ultime

NOTIZIE

Seguici su

Facebook

Ultime da

Twitter