Ungheria: presto nelle scuole educazione militare e patriottismo

Ungheria: presto nelle scuole educazione militare e patriottismo

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Intervistato da Magyar Idok, il segretario di Stato ungherese per l’istruzione Zoltan Marusza ha lanciato la proposta del governo di Viktor Orban di inserire nelle scuole corsi obbligatori di educazione militare, con tiro al bersaglio e sport difensivi come judo e karate.

La materia in questione non è una novità per il Paese, ma l’intenzione del governo è quella di farne passare l’insegnamento da facoltativo ad obbligatorio.

La proposta però, chiarisce Marusza, non serve ad implementare i ranghi dell’esercito, ma andrebbe a svolgere una “funzione sociale”.  L’Ungheria, secondo il segretario, è già ben dotata di professionisti preparati nel settore militare, ma “in ogni società democratica il sistema educativo è essenziale” e Budapest vuole dei cittadini a cui sia insegnato, se necessario, a difendersi.

L’obbiettivo è, inoltre, quello di fornire un’educazione patriottica ai ragazzi, non solo nell’esercizio fisico, ma anche “nella storia, la geografia, la musica e la percezione della vita”.

(di Simone De Rosa)

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Articoli correlati

Potrebbero piacerti

Clandestini, l’Italia torna a pregare: “Non lasciateci soli”
"L'Europa non ci lasci soli con i profughi", implora l'Italia [...]
Siria, i curdi siglano un accordo con Damasco e Putin
Accordo fra curdi, Damasco e Putin. Come riporta l'Agi, Damasco [...]
Quota 100, Renzi contro i pensionati: “Aboliamola, è ingiusta”
Via Quota 100. Nel mirino del leader di Italia Viva [...]
Governo sempre più confuso: arriva pure la tassa sui cellulari?
Per ora è solo l'ennesima ipotesi, ma il governo giallo-fucsia [...]
Ultime

NOTIZIE

Seguici su

Facebook

Ultime da

Twitter

Scroll Up