Le forze di Assad liberano Palmira

Le forze di Assad liberano Palmira

Nella giornata di oggi la città di Palmira, famosa al mondo per i suoi patrimoni archeologici, è stata completamente riconquistata da parte dell’Esercito Arabo Siriano. A testimoniare ciò sono già apparse in rete numerose foto di militari, con la bandiera della Repubblica Araba Siriana, all’interno dell’antica cittadella romana.

La città, che era già stata liberata poco meno di un anno fa, era tornata nel mese di dicembre sotto il controllo dei miliziani dello stato islamico, infatti proprio in quel periodo l’esercito del Presidente Assad concentrò tutta la sua attenzione sulla liberazione di Aleppo, lasciando nella Perla del Deserto solo una piccola guarnigione, che fu facilmente costretta alla ritirata dai miliziani dello Stato Islamico.

L’operazione che ha portato all’attuale riconquista di Palmira è partita il Lunedì di questa settimana presumibilmente dalle zone di Homs, e dopo aver sfondato il fronte ad Est della base militare di Tiyas nella giornata di Mercoledì, snodo necessario per arrivare a Palmira, la missione è proseguita in maniera veloce ed inesorabile, riuscendo così a liberare in poco tempo l’antica città romana.

(di Pietro Ciapponi)

Articoli correlati

Potrebbero piacerti

La dottrina Responsability to Protect (R2P) e le guerre umanitarie
La dottrina del Responsability to Protect (R2P), emersa per la [...]
Da Berlusconi al PD: l’anti-italianismo degli “amici” di Verhofstadt
L’Unione Europea continua a fabbricare mostri, e in Italia c’è [...]
Sana Cheema strangolata, assolti tutti i parenti in Pakistan
Ha dell’incredibile il caso riguardante l’uccisione di Sana Cheema, 25enne [...]
Censura a Bologna, parte 2: ostacolata anche l’Associazione “Belzebò”
A Bologna non si possono avere idee, e c'è un' [...]
Ultime

NOTIZIE

Seguici su

Facebook