Isis, Ucraina e Siria al centro della telefonata tra Trump e Putin

Isis, Ucraina e Siria al centro della telefonata tra Trump e Putin

Una telefonata di portata storica, dopo anni di tensioni e una nuova guerra fredda che sembrava essere alle porte. Secondo quanto riferisce l’agenzia di stampa  Sputnik International, il presidente della Federazione Russa Vladimir Putin avrebbe riferito al presidente statunitense Donald Trump che Mosca vede in Washington il partner più importante nella lotta contro il terrorismo internazionale.

Entrambi i leader hanno apertamente sostenuto l’intenzione di migliorare “il coordinamento” tra i due Paesi nella lotta contro Daesh e altri gruppi terroristici attivi in Siria.

Inoltre, i due presidenti hanno espresso la loro volontà di lavorare insieme per “sviluppare e stabilizzare” le relazioni bilaterali tra Stati Uniti e Russia e assicurare il rispetto reciproco tra i cittadini di entrambe le superpotenze.

I due leader mondiali hanno discusso, in una telefonata durata circa 45 minuti, di svariati temi: il programma nucleare iraniano, la guerra arabo-israeliana, la situazione nella penisola coreana e dei conflitti in Siria e Ucraina. Donald Trump e Vladimir Putin si risentiranno presto per concordare un incontro ufficiale faccia a faccia.

(di Roberto Vivaldelli)

Articoli correlati

Potrebbero piacerti

La dottrina Responsability to Protect (R2P) e le guerre umanitarie
La dottrina del Responsability to Protect (R2P), emersa per la [...]
Da Berlusconi al PD: l’anti-italianismo degli “amici” di Verhofstadt
L’Unione Europea continua a fabbricare mostri, e in Italia c’è [...]
Sana Cheema strangolata, assolti tutti i parenti in Pakistan
Ha dell’incredibile il caso riguardante l’uccisione di Sana Cheema, 25enne [...]
Censura a Bologna, parte 2: ostacolata anche l’Associazione “Belzebò”
A Bologna non si possono avere idee, e c'è un' [...]
Ultime

NOTIZIE

Seguici su

Facebook